Conferenza di cultura storica medievale


Cultura e Storia Medievale
Il giorno 8 luglio la Compagnia d’ Arme Sancto Eramo
ha partecipato , con i propri relatori e rievocatori strocici
alla prima convection di cultura storica medievale e diddattica
sul codice i -33.
La convenction organizzata con la collaborazione dell’ Ordine Capitalore Cavalieri della Concordia

        
ha visto i relatori impegnati in un excursus su vari argomenti in particolare …
La giornata si apre con l intervento della Dott.sa S. Mazza ( docente di storia e consulente della sovrintendenza archeologica Etruria meridionale ) che ha trattato
il tema della simbologia e sacralità delle armi  .

      
Con l ‘ ausilio pratico dei ns. rievocatori il Maestro d’ Arme della compagnia ,Messer Gerardo Vignola , ha illustrato il Il London Tower Fechtbuch (anche noto col numero I.33 ) ,ovvero un trattato, scritto da un monaco di nome Lutegerus, in cui si illustrano in 64 tavole delle azioni di combattimento di spada (medievale) e brocchiero, in questo contesto le azioni pratiche dei nostri rievocatori , han dato vita al trattato dimostrando
praticamente alla platea degli astanti gli insegnamenti e le azioni illustrate su uno dei codici di scherma più antichi conosciuti e giunti a noi .


A titolo dimostrativo ha fatto seguito un duello spada e scudo ( non codificato dal codice ) come dimostrazione di un confronto tra armigeri medievali .

         

La giornata ha visto la sua conclusione dopo gli approfondimenti trattati da Messere A.Bruni , sostegno storico del nostro gruppo , che grazie all’ analisi delle miniature della Bibbia Maciejowski (La Bibbia Maciejowski, chiamata anche Bibbia Morgan o Salterio Maciejowski, è un manoscritto medievale alluminato della Bibbia. Articolato in 46 fogli, fu miniato da maestranze francesi in Nord Europa attorno al 1250 ), ci ha ricondotto a gli usi e costumi del pieno periodo medievale , con una particolare attenzione alle armi e alle attrezzature militari riportate con sorprendente fedeltà e realismo dai miniatori .

           

Questo primo incontro sottolinea quanto l impegno della Compagnia d ‘ Arme Sancto Eramo sia mirato ad una costante ricerca e all’approfondimento storico culturale del medio evo , tale da consentire una ricostruzione e rievocazione storica a 360 ° la più filologica possibile , tale da rendere la rievocazione parte integrante della cultura storica medievale , così da divenire, la dove richiesto didattica a sostegno dei ricercatori , storici e docenti.